IL PIACERE DI DARE POTERE

Video intervista ad Andrea Bettenzani: “IL PIACERE DI DARE POTERE”

  IL PIACERE DI DARE POTERE Cosa ci impedisce di delegare di più? La domanda contiene al suo interno 3 presupposti: in primo luogo noi già deleghiamo, in secondo luogo potremmo delegare di più e infine ci sono alcuni ostacoli alla delega. Che cosa fare per saltare agilmente questi ostacoli?        

Video intervista a Mario Palermo: “COSA VUOLE IL COLLABORATORE?”

  COSA VUOLE IL COLLABORATORE?   Quali sono i punti cardine da tenere sempre presenti per aumentare il benessere personale dei nostri collaboratori? Dal benessere personale a quello aziendale il passo è breve. Ciò che è complesso è tenere presente alcuni comportamenti che sfortunatamente sono spesso considerati come accessori.          

DOMANDARE NON E’ PIU’ LECITO… E’ D’OBBLIGO! Che cosa significa valutare? Il presupposto è lo stesso in qualsiasi definizione del termine “valutare”: capire.

Video intervista ad Andrea Bettenzani: “DOMANDARE NON E’ PIU’ LECITO… E’ D’OBBLIGO!”

  DOMANDARE NON E’ PIU’ LECITO… E’ D’OBBLIGO!   Che cosa significa valutare? Il presupposto è lo stesso in qualsiasi definizione del termine “valutare”: capire. Per capire è necessario ascoltare e per avere informazioni da ascoltare è necessario porre domande. Quali regole seguire per non fare del “colloquio di valutazione” un monologo?      Leggi di piùVideo intervista ad Andrea Bettenzani: “DOMANDARE NON E’ PIU’ LECITO… E’ D’OBBLIGO!”[…]

Quando si dice che “la preparazione è la chiave del successo”, ci si riferisce precisamente alla capacità di organizzare la buona riuscita di un’azione o di un percorso con disciplina e metodo.

I compiti a casa

di Bruno Bettenzani   Non eravamo entusiasti dei compiti a casa quando andavamo a scuola e non vedevamo di buon occhio gli insegnanti che ci “caricavano” di lavoro che consideravamo extra. E tuttavia, con lo sguardo della maturità e della consapevolezza,  non possiamo negare che la nostra formazione, la costruzione di un’abitudine alla fatica e Leggi di piùI compiti a casa[…]

Che cosa cercano i Clienti con i quali entriamo in contatto ogni giorno? Cercano ovviamente un buon prodotto e un servizio rapido, efficiente ed efficace. Potremmo dire in due parole che cercano qualità.

Verso una nuova frontiera della qualità

di Bruno Bettenzani   Che cosa cercano i Clienti con i quali entriamo in contatto ogni giorno? Cercano ovviamente un buon prodotto e un servizio rapido, efficiente ed efficace. Potremmo dire in due parole che cercano qualità. E chi di noi non la desidera? Se andiamo ad acquistare un qualsiasi prodotto chiediamo che il rapporto Leggi di piùVerso una nuova frontiera della qualità[…]

L'alfabeto della vendita - Un tempo si pensava che la qualità più apprezzabile di un venditore fosse la loquacità: più parlava e più era bravo. Era la mitica figura del venditore d’assalto, buon conoscitore del suo prodotto, ma poco o nulla interessato alle esigenze del cliente, che infatti non conosceva. Parlava molto di sé, faceva poche domande, interrompeva spesso. In questo modo, credeva di avere la situazione sotto controllo. In realtà, non controllava nulla, perché non aveva capito quel che era essenziale capire: i bisogni del cliente.

L’alfabeto della vendita – parte 2

di Bruno Bettenzani       Determinazione Il verbo da cui trae origine questa parola è “determinare”. Questo ci dice che solo chi ha determinato con lucidità ciò che desidera ottenere può essere realmente deciso nel conseguirlo. Saper quel che si vuole è la prima condizione (necessaria anche se non sufficiente per ottenerlo). La determinazione Leggi di piùL’alfabeto della vendita – parte 2[…]

Dalla Sicilia all’Alto Adige, la domenica pomeriggio ricorre nei lavoratori un ritornello tipico dei tempi: “uffa, domani si ritorna al lavoro!” Tale frase non è soltanto un modo di dire, perché è sempre più evidente che chi lavora, spesso si ritrova a subire e dunque soffrire le otto ore in azienda.

Dal fare all’essere

di Mario Palermo   Fare o essere? Questo è il dilemma! Se sia più giusto subire i dardi della noia e dell’insensatezza di un lavoro, o nobilmente abilitante riconoscerne l’anima e la profonda ragion d’essere. Dalla Sicilia all’Alto Adige, la domenica pomeriggio ricorre nei lavoratori un ritornello tipico dei tempi: “uffa, domani si ritorna al Leggi di piùDal fare all’essere[…]

Ascoltare è un’operazione assai più complessa di quanto sembri. Costa impegno ed esige interesse e concentrazione. Anche qui vale l’osservazione di prima: non è particolarmente difficile interessarsi a cose interessanti. La difficoltà, e a volte la fatica, sta nell’interessarsi a ciò che ci interessa meno.

Capire e farsi capire

di Bruno Bettenzani   Non è particolarmente difficile capire chi è bravo nel farsi capire. Come non è difficile farsi capire da chi afferra  rapidamente e senza difficoltà concetti e parole. Può dirsi un buon comunicatore chi riesce a far comprendere i suoi messaggi anche da coloro che in genere non sono tanto rapidi nel Leggi di piùCapire e farsi capire[…]

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close