Di libro in libro: riepilogo dei capitoli

 

Quel che si impara leggendo dovrebbe servire ad arricchire le relazioni e a rendere più stimolante la comunicazione.

Si legge per apprendere, ma anche per condividere. Qualche volta per insegnare, ma questo è già, in un certo senso, “mestiere” e meriterebbe un discorso a parte.

Quando la lettura suscita il dialogo e approfondisce le relazioni, assume la modalità, direbbe Fromm, dell’essere.
Quando, invece, ha come unico scopo l’appropriazione di una conoscenza che non trova interlocuzione, è connotata dall’avere. Sapere senza comunicare equivale a escludere; condividere quel che si sa significa invece protendersi, rendersi disponibili.

In questa prospettiva, la parola pensata sostituisce nella conversazione la chiacchiera e la vince. Se poi la parola è detta con umiltà, come contributo alla riflessione e non come esposizione perentoria, educa al dialogo.

Le riflessioni che seguono vogliono rappresentare un contributo che va in due direzioni: la prima è quella dell’invito alla lettura.

Il secondo intento di questo contributo consiste nel mostrare come la lettura, aiutando le persone a comprendere meglio la realtà, possa renderle più proattive.

 

Quel che si impara leggendo dovrebbe servire ad arricchire le relazioni e a rendere più stimolante la comunicazione. Si legge per apprendere, ma anche per condividere. Qualche volta per insegnare, ma questo è già, in un certo senso, “mestiere” e meriterebbe un discorso a parte.

 

CAPITOLO 1: Volontà di verità

La buona fede di Emanuele Severino

 

CAPITOLO 2: Pensare con la testa

L’uomo senza qualità di Robert Musil

 

CAPITOLO 3: Ma come parli…?

Buongiorno pigrizia di Corinne Maier

 

CAPITOLO 4: Indulgenza

Del giusto nel falso di Gerd B. Aschenbach

 

CAPITOLO 5: Prudenza

Un terribile amore per la guerra di James Hilmann

 

CAPITOLO 6: Governare

Memorie di Adriano di Margherite Yourcenar

 

CAPITOLO 7: Controllo

Il piacere di pensare di James Hillman

 

CAPITOLO 8: La domanda

Il tacchino pensante di Haim Baharier

 

CAPITOLO 9: Insegnare

Dialogo sul metodo di Paul K. Feyerabend

 

CAPITOLO 10: Vivere insieme

Fedeltà al mondo di Dietrich Bonhoeffer

 

CAPITOLO 11: Futuro

Le lettere di Berlicche di Clive Staples Lewis

 

CAPITOLO 12: Consultare

Regola di San Benedetto da Norcia

 

CAPITOLO 13: Creatività

Parole nomadi di Umberto Galimberti

 

CAPITOLO 14: Addomesticare

Il Piccolo Principe di Antoine de Saint-Exupéry

 

CAPITOLO 15: La conversazione

Il principio dialogico e altri saggi di Martin Buber

 

CAPITOLO 16: Ricordare

Aspettando l’alba di Mario Rigoni Stern

 

CAPITOLO 17: Profezie

Istruzioni per rendersi infelici di Paul Watzlawick

 

CAPITOLO 18: Prestigio

Il potere – Come usarlo con intelligenza di James Hillmann

 

CAPITOLO 19: Il potere

Il potere di Romano Guardini

 

CAPITOLO 20: Parole in fuga

Le porte del peccato di Gianfranco Ravasi

 

CAPITOLO 21: Il nome

Accettare se stessi di Romano Guardini

 

CAPITOLO 22: Dove ci si trova

Il cammino dell’uomo di Hermann Hesse

 

CAPITOLO 23: La ripetizione

La forza del carattere di James Hillman

 

CAPITOLO 24: Essere leader

Emozioni distruttive del Dalai Lama e Daniel Goleman

 

 

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close